porte17

Acquari pubblici: la Porte Dorée di Parigi

di Matteo Grassi

 

Esistono molti acquari pubblici famosi, grandi e moderni (Genova, Valencia, …), ma nessuno di questi mi ha affascinato come questo piccolo gioiello nascosto a Parigi, un vero trionfo delle specie d’acqua dolce in cui sono capitato quasi per caso, solo perché avevo qualche ora di tempo imprevista prima di prendere un aereo per l’Italia.

 

palais_de_la_porte_doree

 

L’acquario si trova nel Palais de la Porte Dorée, un palazzo costruito nel 1931 per l’Esposizione Coloniale, che ospita oggi il museo nazionale dell’immigrazione. Il posto è bello, in un quartiere non centrale ma elegante e arioso ai margini del Bois de Vincennes, uno dei più grandi parchi della città. Anche il palazzo e il suo museo meritano una visita. Ma è nel seminterrato, buio e fascinoso, che si offre lo spettacolo di centinaia di vasche dai 100 ai 40.000 litri, equamente distribuite tra dolce e marino. Proprio così: decine e decine di vasche dedicate ai biotopi di acqua dolce di tutto il mondo. Un numero che difficilmente capita di vedere altrove.

 

Ecco una mia raccolta di foto, senza didascalie, delle sole vasche d’acqua dolce. Provate a riconoscere tutte le specie: ci sono i celebri dipnoi (pesci polomonati) di tutti e tre i continenti, la maggior parte dei grandi predatori sudamericani, compresi Arowana, Arapaima e Piranha, testuggini e razze d’acqua dolce, pesci elettrici, ma anche poecilidi, scalari, ciclidi africani e tantissimi altri, in allestimenti molto vicini a quelli delle nostre case.

 

porte1

 

porte2

 

porte3

 

porte4

 

porte5

 

porte6

 

porte7

 

porte8

 

porte9

 

porte10

 

porte11

 

porte12

 

porte13

 

porte14

 

porte15

 

porte16

 

porte17

 

porte18

 

porte19

 

porte20

 

porte21

 

porte22

 

porte23

 

porte24

 

porte25

 

porte26

 

porte27

 

porte28

 

porte29

 

porte30

 

porte31

 

porte32

 

porte33

 

porte34

 

porte35

 

porte36

 

porte37

 

porte38

 

porte39

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *